EMULATING HUMANS

JACOPO NACCARATO e BERNARDO TIRABOSCO

Hidden Garage è felice di presentare il suo secondo progetto installativo; Emulating Humans. Il lavoro nasce dalla fortuita collaborazione tra Jacopo Naccarato, (Arezzo, 1995) e Bernardo Tirabosco, (Arezzo, 1991). I due artisti, già colleghi nel personale, co- fondatori infatti dello spazio indipendente SOTTOFONDOSTUDIO, costruiscono questa volta, nello spazio di Hidden Garage, un prolifico nido, costituito da frammentarie memorie, che rivolge uno sguardo indagatore alla natura dell’essere umano ed alla sua potestà sul mondo. L’installazione comprende reliquie di corpi bestiali, inquieti, che si scontrano nello spazio e che s’accorpano nella tensione dello spazio vuoto. Se nel lavoro di Jacopo l’animale è immediato e viscerale, Bernardo, pur giocando con la stessa materia vivente, effettua uno studio solerte rispetto al materiale ed alla forma, perfetto incastro con la ricerca del collega. L’arcipelago scultoreo che ne deriva viene dagli artisti controllato, studiato, per comprendere quanto di umano queste memorie portino con se. Il frammento organico, animale si fa quindi primo archetipo e base di rappresentazione di questa antica quanto odierna questione; quanto ha che fare la vita con l’uomo ? O al contrario, quanto l’uomo ha a che fare con la vita? Nel micro-spazio di Hidden Garage queste questioni vengono a galla, grazie alla fruizione e alla presenza dello spettatore, che dovunque viva ed agisca, risulta impossibilitato nel sottrarsi al gravoso bagaglio umano che porta con se.